La depilazione è la pratica igienica o estetica mediante la quale i peli naturalmente presenti sul corpo umano maschile o femminile sono transitoriamente ridotti nella lunghezza, fino ad asportare tutta la parte esterna alla superficie dell'epidermide.

Essa si distingue:
dalla rasatura, termine con cui più in particolare si definisce l'azione con cui si riducono i peli presenti sul volto maschile (barba, basette e baffi);
dalla epilazione, che più specificamente consiste nell'azione di asportazione del pelo nella sua interezza fino al bulbo pilifero stesso, e che può essere transitoria o permanente.

La depilazione consente un’asportazione del pelo solo a livello del fusto e questo determina una crescita dopo un paio di giorni.
È certamente un
metodo indolore che però non lascia la pelle liscia a lungo.

Può essere effettuata: con depilazione chimica usando creme depilatorie, saponi depilatori, schiume depilatorie, gel depilatori che trasformano la cheratina dei peli in corpi amorfi.

L’epilazione è certamente molto più dolorosa rispetto alla depilazione ma consente di ritardare la crescita del pelo di 20 giorni poiché il pelo è estirpato integralmente.
È preferibile farla eseguire da un estetista e occorre essere predisposti anche al dolore.
Si tratta di una tecnica non consigliata a chi soffre di vene varicose, capillari dilatati in superficie poiché può causare dei travasi sanguigni.

Le creme depilatorie
L’uso di creme depilatorie può portare anche a un ispessimento del pelo e, pur essendo certamente il metodo più indolore, non giova a una riduzione dei peli.
Le creme depilatorie sono vendute nei supermercati e nelle profumerie, si applicano sulla zona interessata e si lasciano agire per un tempo specificato sulla confezione.
Si risciacqua e la zona è depilata.
Il costo è davvero molto contenuto.

I rasoi
La depilazione meccanica avviene per mezzo del rasoio che può essere elettrico o manuale.
Deve essere eseguita con un prodotto che faciliti lo scorrimento delle lame, ad esempio come il bagnoschiuma oppure con l’uso di apposite schiume o gel.
La ricrescita è molto veloce seppur si tratta di un metodo molto rapido e indolore. I costi sono davvero molto ridotti se si parla dei rasoi manuali, mentre quelli elettrici hanno costo superiore.

La ceretta

L’epilazione si esegue con la ceretta che può essere a caldo o a freddo:
La ceretta a caldo è solida e composta di una miscela di resine e cere naturali, si deve riscaldare nello scalda cera e applicare alla temperatura di circa 40 gradi sulla pelle, si asporta per mezzo di una striscia contropelo e con uno strappo deciso.
La ceretta a freddo si scalda in acqua tiepida e si esegue la stessa tecnica usata per la ceretta a caldo.
IIl costo della ceretta, se eseguito dall’estetista varia secondo la zona del corpo interessata, da una media di 7 euro per la cera viso ai 40 euro per una cera completa. Se si decide per il fai da te i costi sono molto inferiori, generalmente le ricariche per lo scaldacera roll on costano intorno ai 2 euro e poi occorre solo acquistare le strisce depilatorie.

La depilazione Laser
La depilazione laser consente una depilazione efficace e di lunga durata.
Molte donne credono che si tratti di un metodo permanente ma non è così, permette di allungare il tempo che intercorre fra una ceretta e l’altra.
Si tratta di una luce pulsata sul pelo che raggiunge il bulbo pilifero danneggiandolo affinché non produca il pelo per un lungo periodo.
La depilazione laser è in grado di intervenire anche su zone molto ampie, certamente maggiore è la zona maggiore il numero di sedute necessarie.
Il rischio che si corre sono le macchie poiché la luce colpisce la melanina, anche se di solito scompaiono in un paio di settimane.
I costi variano secondo la zona da trattare, i baffetti, le ascelle, per l’uomo i costi cambiano.

L’elettrolisi e l’elettrocoagulazione
Sono due metodi molto affidabili. L’elettrolisi prevede l’inserimento di un ago all’interno del follicolo e per mezzo della corrente elettrica devitalizza il bulbo in pochi secondi.
L’elettrocoagulazione usa invece una corrente ad altissima frequenza, l’operazione è certamente meno dolorosa della precedente.
La tecnica mista sfrutta entrambi i sistemi per ottenere un risultato migliore.
La scelta della tecnica è compito esclusivo del medico specialista.
Se è eseguita da mani poco esperte può causare cheloidi e infezioni.
Per ottenere un buon risultato occorrono tempi molto lunghi, ogni bulbo pilifero deve essere trattato singolarmente.
La seduta ha un tempo che varia dai 15 ai 30 minuti. Il costo economico è abbastanza elevata e in una seduta si possono trattare solo dai 60 ai 600 peli.
I limiti di utilizzo di questa tecnica dono soggettivi ecco perché è importante rivolgersi a delle persone compenti.

Le pinzette
L’uso delle pinzette è consigliato per piccole zone il viso, permettono di depilare con precisione ed è necessario tirare un pelo alla volta per non spezzarlo.
La ricrescita varia dai soggetti, ed è una tecnica molto veloce ed economica.
Può essere usata anche per togliere i peli incarniti che non sono estirpati con la ceretta. È un metodo che chiunque può usare.

Creme PostDepilatorie
Le creme post depilatorie sono delle creme a base di sostanze nutrienti, lenitive ed emollienti che permettono alla pelle di ritrovare lo stato di benessere alleviando anche il rossore.
Si usano solitamente dopo la ceretta, molte volte sono a base di sostanze di naturali.
Non sono necessariamente consigliate dopo l’uso delle creme depilatorie.
Sono vendute nelle profumerie e hanno un costo molto basso.

Per ogni zona del corpo è consigliata una specifica tecnica di depilazione.
Per il viso è consigliabile l’uso della ceretta e della pinzetta, si esegue molto velocemente l’asportazione dei peli superflui e si evita anche il rischio di peli incarniti, si prova una leggera sensazione di dolore e un arrossamento locale e normale, scompare dopo pochi minuti.
Il costo è di circa 8 euro in media e può essere eseguita anche personalmente acquistando delle comode strisce depilatorie.
L’uso delle creme depilatorie per il viso permette una rapida e indolore asportazione dei peli superflui ma una ricrescita molto più rapida rispetto alla ceretta.
Si tratta di una soluzione fai da te perché negli istituti si usa solo la ceretta.
Per l’addome, le gambe, l’inguine e l’ascelle è sempre consigliabile la ceretta a caldo o a freddo, anche se leggermente dolorosa permette una lenta ricrescita del pelo cosa che non accadrebbe con l’uso delle creme depilatorie o dei rasoi.
La ceretta oltretutto permette anche di depilare con precisione zone come l’inguine.
Ovviamente se si soffre di pelle molto sensibile, di capillari è meglio evitare la ceretta preferendo la crema depilatoria.
Per tale ragione non esiste un metodo migliore o uno peggiore per depilarsi esistono solo dei vantaggi e degli svantaggi che ciascuno deve valutare personalmente in base anche alla sensibilità della propria pelle.
Per la depilazione del pube si consiglia comunque la ceretta e se i peli sono troppo lunghi è preferibile una prima depilazione con il rasoio.
L’elettrolisi deve essere sempre consigliata da uno specialista, qualsiasi sia la zona da depilare perché si tratta di una tecnica molto delicata e particolare.
I peli incarniti sono un problema molto diffuso e si tratta di peli che restano sottopelle creando anche un effetto antiestetico.
Per risolvere il problema occorre usare le pinzette e l’applicazione periodica di uno scrub corpo, per evitarne la formazione.

Corpo Viso Mani Piedi Solarium

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

eu.cookie

Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 del d. Lgs. 196/2003


In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano.

Si tratta di un'informativa che è resa anche ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. n. 196/2003 - Codice in materia di protezione dei dati personali - a coloro che interagiscono con i servizi web di questo sito per la protezione dei dati personali, accessibili per via telematica , corrispondente alla pagina iniziale. L'informativa è resa anche per tutti i siti e servizi e non anche per altri siti web eventualmente consultati dall'utente tramite link.

L'informativa si ispira anche alla Raccomandazione n. 2/2001 che le autorità europee per la protezione dei dati personali, riunite nel Gruppo istituito dall'art. 29 della direttiva n. 95/46/CE, hanno adottato il 17 maggio 2001 per individuare alcuni requisiti minimi per la raccolta di dati personali on-line, e, in particolare, le modalità, i tempi e la natura delle informazioni che i titolari del trattamento devono fornire agli utenti quando questi si collegano a pagine web, indipendentemente dagli scopi del collegamento.

Il "titolare" del trattamento

Il "titolare" del loro trattamento è I miei siti www.imieisiti.com.

Luogo di trattamento dei dati

I trattamenti connessi ai servizi web di questo sito hanno luogo presso la citata sede in Palermo e sono curati solo da personale tecnico per le operazioni di manutenzione.
Nessun dato derivante dal servizio web viene comunicato o diffuso.
I dati personali forniti dagli utenti che inoltrano richieste sono utilizzati al solo fine di eseguire il servizio o la prestazione richiesta e sono comunicati a terzi nel solo caso in cui ciò sia a tal fine necessario (es. servizio di spedizione).

Tipi Di Dati Trattati
Dati di navigazione

I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell'uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli utenti.
In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l'orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all'ambiente informatico dell'utente.
Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull'uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento e vengono cancellati immediatamente dopo l'elaborazione. I dati potrebbero essere utilizzati per l'accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito: salva questa eventualità, allo stato i dati sui contatti web non persistono per più di sette giorni.

Dati forniti volontariamente dall'utente

L'invio facoltativo, esplicito e volontario di posta elettronica agli indirizzi indicati su questo sito comporta la successiva acquisizione dell'indirizzo del mittente ed il trattamento dei dati personali forniti, necessari per lo sviluppo del sistema di C.R.M. - Marketing Relazionale.

Cookie

Informativa e acquisizcione del consenso per l’uso dei cookie sul portale web www.imieisiti.com ai sensi del Provvedimento n. 229 dell’8 maggio 2014 del Garante per la protezione dei dati personali.

Cosa sono i cookie?

Di seguito la definizione contenuta nel punto 1 della premessa al Provvedimento del Garante di cui sopra:

Considerazioni preliminari.I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente.
Nel corso della navigazione su un sito, l’utente può ricevere sul suo terminale anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando.

Cookie tecnici. I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio” (cfr. art. 122, comma 1, del Codice).
Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web.
Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l’acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso.
Per l’installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti, mentre resta fermo l’obbligo di dare l’informativa ai sensi dell’art. 13 del Codice, che il gestore del sito potrà fornire con le modalità che ritiene più idonee.

I cookie servono a migliorare i servizi che ti offriamo, ad esempio:

Rendono possibili determinati servizi di uso più comune.
Consentono a un servizio di riconoscere il tuo dispositivo, per evitarti di inserire più volte le stesse informazioni nel corso di un'attività.
Riconoscono che hai già fornito un nome utente e una password quando hai eseguito l'accesso al portale web, così non devi ripetere l'operazione per ogni pagina web richiesta.
Calcolano quanti utenti stanno usando i servizi, in modo da agevolarne l'utilizzo e assicurare la capacità necessaria a una navigazione veloce.

Se non ci autorizzi a usare i cookie, determinate funzioni e pagine non possono funzionare come previsto.

Se desideri eliminare i file cookie eventualmente già presenti sul tuo computer, puoi usare semplici software di pulizia del tuo personal computer.

Facoltatività del conferimento dei dati

A parte quanto specificato per i dati di navigazione, l'utente è libero di fornire i dati personali riportati nei moduli o nelle procedure di registrazione. Il loro mancato conferimento può comportare l'impossibilità di ottenere quanto richiesto.

Modalità del trattamento

I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti.
Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.

Diritti degli interessati

I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell'esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l'origine, verificarne l'esattezza o chiederne l'integrazione o l'aggiornamento, oppure la rettificazione (art. 7 del d.lgs. n. 196/2003). Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento. Le richieste vanno rivolte per email .

pdf.download Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie - 8 maggio 2014 (Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014)